Social network: qualche piccola ‘astuzia’ per dare visibilità ai vostri affari

TWITTER

Twitter esige un po’ di tempo; in particolar modo per l’uso che se ne può fare negli affari, per cui è necessario non solo  guadagnare visibilità, diffondere il vostro marchio e i contenuti, ma dovrete anche stare al passo per rispondere ai clienti (praticamente un impegno di 24 ore su 24). Se volete davvero usare Twitter al meglio, dovrete utilizzare alcuni strumenti per incrementare la vostra attività.

Un buon esempio sono Buffer e Hootsuite, che vi lasciano amministrare molteplici account, possono avere più utenti e vi permettono di organizzare i vostri tweet (per automatizzare ciò che condividete durante la giornata). Alcuni pensano che non sia un modo reale di lavorare, ma quando siete super impegnati (come è di solito chi gestisce un’attività) diventa davvero utile. E se tenete una scheda di Twitter sempre aperta sul vostro browser potrete buttarvi in ogni conversazione che viene aperta.

FACEBOOK

Facebook può essere davvero utile, come può essere un fallimento totale. Le vie del successo sono due:

Essere super attivi: un account statico allontanerà le persone, che non torneranno indietro.

Mettere in vista l’aspetto migliore del vostro brand. Ogni social dovrebbe essere usato nel modo più appropriato. Twitter è ideale per pubblicizzare i vostri contenuti di marketing (post di blog ecc.), mentre Facebook è più adatto per dare un tocco più divertente al vostro business. Un consiglio: mostrate foto dei vostri impiegati che si divertono e fare regolarmente domande per raggiungere un alto livello di coinvolgimento. È importante che capiate quali sono le domande più azzeccate da fare o, meglio, su come dovete porle.

LINKEDIN

Avrei forse dovuto iniziare con LinkedIn, in quanto è assolutamente il top per quanto riguarda gli affari, specialmente se fate pubblicità di commercio aziendale.

La destinazione e la segmentazione sono molto granulari, consentendovi di indirizzare le persone con ruoli in linea con il mercato di riferimento.

Un consiglio: per dimostrarvi un leader premuroso andate nella sezione ‘Risposte’ e rispondete alle domande della gente, magari ponendone anche a vostra volta. Questo farà sapere alle persone che sapete di cosa parlate. È una forma molto soft di lead generation o di inbound marketing. Ci sono anche gruppi aziendali che si possono unire a voi e condividere contenuti per iniziare discussioni sulla vostra attività. State attenti ai gruppi però, non siate insistenti e non spingetevi troppo oltre. Siate utili a chi ne ha bisogno, così che gli utenti rispetteranno le vostre parole e, si spera, inizieranno a interessarsi alla vostra attività.

PINTEREST

Se avete immagini molto grandi (come un innografico), aggiungete il pulsante Pin It sopra e sotto, ma accertatevi di farlo dopo che gli RSS sono usciti sul vostro blog. La ragione è che questi pulsanti possono far crashare Outlook (non se ne capisce il motivo), quindi aggiungendolo dopo non darete fastidio ai vostri clienti.

YOUTUBE

YouTube è imponente e davvero funzionale per quanto riguarda i motori di ricerca, se lo usate per caricare i vostri video. Ma questo è sempre un bene per il vostro business? Scegliete Youtube se un alto volume ed un’alta esposizione è il vostro obiettivo. Se la brand reputation e statistiche molto dettagliate sono il vostro obiettivo scegliete invece Vimeo.  In ogni caso i vostri affari beneficeranno dal far parte di un grande e crescente movimento video online.

GOOGLE+

Google+ dovrebbe essere il top per gli affari. Ha gli Hangout dove potete ospitare le vostre videoconferenze con più persone (clienti già vostri o potenziali) e le nuove comunità che vi permettono di intensificare i vostri ‘reclutamenti’.

INSTAGRAM

Al momento Instagram (appena acquistato da Facebook per un miliardo di dollari) è davvero impressionante, ma molti lo vedono solo come un’app divertente per fare e condividere fotografie con i loro amici.

TUMBIR

Tumbir è una semplice piattaforma che potete utilizzare per fare degli aggiornamenti veloci se state portando avanti più contenuti separatamente sul vostro blog.

FOURSQUARE

FourSquare genera lealtà e conservazione competitiva, più facilmente utilizzabile se avete un’attività brick and mortar, in cui le persone possono effettivamente entrare. La natura competitiva deriva dal fatto che si può diventare ‘Mayor’ (sindaco) avendo molti visitatori. Questo crea una lotta tra il consumatore in lizza per il potere e il mantenimento del loro ‘distintivo’ d’onore. È un metodo molto divertente per guadagnarsi la fedeltà dei clienti e lasciare che esprimano lealtà nei vostri confronti.

Un consiglio: portatevi avanti postando un Tweet su chiunque sia diventato Mayor per farlo sentire importante (questo renderà la competizione più agguerrita e spingerà le persone a visitare la vostra pagina).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.