Come usare Google+ per espandere il vostro business

State cercando un modo per sfruttare al meglio il potere di Google+?

Volete usare tutto ciò che Google+ può offrirvi per il vostro business?

Avete già un profilo personale o un profilo aziendale, ma volete avere più visibilità?

Perché Google+?

Secondo la GlobalWebIndex Google+ ha 359 milioni di user attivi; più di Twitter, che ne conta 200 milioni; con questi numeri è chiaro che è il momento di usare Google+ per promuovere il vostro brand.

Vi propongo una breve guida, in cui potrete trovare tutti i consigli per usare al meglio Google+, per avere maggior visibilità per i vostri contenuti e la vostra attività.

#1 Authorship per dare visibilità al tuo profilo personale di Google+

Google utilizza Autorship per creare un legame visivo tra voi e i contenuti da voi pubblicati. Il risultato della ricerca aiuta i lettori ad identificare i vostri contenuti in un attimo e vi aiuta ad aumentare la vostra autorità e la vostra influenza.

Ci sono due modi per usare Google+Authorship

Potete registrare una e-mail con nome del vostro dominio o linkare i vostri contenuti con il vostro profilo Google+. Se gestite più di un blog vi consiglio il secondo.

Ecco come:

  • Per prima cosa, nella biografia dell’autore di ognuno dei vostri post, includete il link al profilo di Google+ con ?rel=author tag alla fine. Dovrebbe risultare così: https://plus.google.com/118321989430962111396?rel=author
  • In seguito, andate su Altri Profili nella sezione Link del vostro profilo Google+ e aggiungete un link alla vostra pagina; potete inserirne uno per ogni pagina di cui vi occupate.

Quando avrete implementato l’Autorship, il vostro profilo Google+ mostrerà automaticamente la foto vicino ad ognuno dei vostri post.

Come bonus, potete guardare le Funzioni Sperimentali negli Strumenti per i Webmaster per vedere l’andamento di tutti i post che sono connessi a voi tramite Google+Autorship, inclusi i post che non sono pubblicati sul vostro sito web. Questo è molto utile agli scrittori che pubblicano su molti blog.

Google ha dichiarato che stanno lavorando su un sistema per classificare i contenuti in base all’influenza dell’autore ed è presumibile che uno dei modi per farlo sia attraverso Google+Autorship.

Implementare Google+Autorship  aumenterà la vostra visibilità nei risultati di ricerca, creerà più autorità per i vostri contenuti e vi procurerà insights di valore di modo che i vostri contenuti avranno un’attenzione maggiore da parte del lettore.

#2 Create una connessione diretta tra il vostro sito web e la vostra pagina Google+

Google+badge vi permette di linkare la vostra pagina Google+ al vostro sito web. Usando il badge avrete modo di incrementare la visibilità di Google+ dal vostro sito e dalle ricerche in rete.

Installate Google+badge sul vostro sito e permettete a chi vi segue su Google+ di non lasciarlo.

Quando aggiungete Google+badge per le pagine del vostro sito, un pulsante Follow apparirà vicino ai vostri post nei risultati di ricerca.

Potete anche usare l’opzione Direct Connect per linkare la pagina Google+ al vostro sito senza usare il pulsante ufficiale Follow. Questo è semplicemente un codice che si aggiunge agli elementi <em>head</em> sul vostro sito. Questo codice si trova nella pagina di Google+badge.

Come Autorship per il profilo, questo codice Direct Connect vi aiuterà ad affermare il vostro blog, connettendo le pagine a Google+ con un tag rel=“publisher”.

Una volta che il vostro sito e il vostro profilo sono connessi, apparirà l’ultimo aggiornamento di stato nei risultati di ricerca. Assicurate una buona prima impressione ai visitatori e mantenete la vostra pagina aggiornata.

Usate la connessione tra il vostro sito e la pagina di Google+ per aumentare i vostri follower e per stabilire una fonte di business di qualità, con contenuti autorevoli.

#3: iniziate ad usare gli Hashtag

Sono molto utili per ottenere visibilità al di fuori dei vostri follower; Google+ da loro valore da molto tempo. Ormai sono mostrati in ogni nuovo aggiornamento.

Se non volete volontariamente mettere hashtag nei vostri aggiornamenti, Google+ ve li suggerisce. Controllate, comunque, che quelli scelti siano il linea con i vostri update.

#4 Aggiungete foto di copertina grandi e di buona qualità

Se avete visitato la vostra pagina recentemente avrete ricevuto il messaggio per cui lo spazio dedicato alle foto è ora più vasto. Traete vantaggio da questa grande visibilità per il vostro brand e usate un design curato.

Potete usare foto che mostrano il vostro nuovo prodotto, che rappresentano l’immagine del vostro brand, condividere la vostra posizione fisica, mostrare ciò che i vostri clienti cercano e pubblicizzare il vostro prossimo evento. Con una buona selezione fotografica, le possibilità sono infinite.

#5: Usate Google+ come pagina per la vostra azienda

Spingete i follower verso la pagina della vostra azienda, piuttosto che sul vostro profilo personale, quando interagite su Google+. Per passare dal vostro profilo alla pagina aziendale, cliccate la freccia di fianco alla vostra foto in alto a destra; le vostre pagine sono elencate sotto il vostro profilo. Semplicemente cliccate su una pagina e andateci!

Ora dovreste vedere l’immagine della vostra pagina in alto sul vostro display.

Come per le pagine di Facebook, potete usare Google+ per commentare e lasciare apprezzamenti.

Usate il vostro profilo di Google+ quando interagite con persone all’interno della comunità e per interagire con le persone (profili personali) che seguono la vostra pagina, ma anche con chi condivide aggiornamenti pubblici, che siano vostri follower o no.

Trovate le pagine più accattivanti su Google+, profili personali e community per iniziare ad interagire e guadagnarvi più visibilità.

#6: Ospitate Google+ Hangouts

Se la vostra attività non è pronta per investire in seminari online o in software per meeting online, Google+ Hangout può essere una valida e gratuita alternativa. Anche se potete solo avere dieci partecipanti attivi a video, potrete mettere in streaming il video per un numero illimitato di persone usando YouTube, rendendolo simile ad un webinar.

Potete usare Google+ Hangout per molteplici finalità, come colloqui, discussioni, seminari online (con schermo condiviso), incontri privati o qualsiasi altra cosa vi venga in mente. Meglio di tutto, potete tenere le registrazioni e aggiungerle sul vostro canale YouTube, promuovendo il contenuto dei vostri video.

Andate sulla pagina Google+Hangouts per vedere tutto ciò che sta avvenendo proprio ora. Potreste trovare qualche invito aperto in cui potete inserirvi per farvi conoscere meglio o potete creare un Hangout Party nella speranza che qualche membro della vostra cerchia di Google+ sia on-line e voglia interagire.

#7: Create e partecipate a Community

Google+ ha una gran varietà di community tra cui scegliere, simile alla selezione che si può trovare su Facebook e LinkedIn. Se non riuscite a trovare la community giusta per la vostra attività, potete crearne una usando il vostro profilo aziendale o la vostra pagina personale.

Come per molti atri gruppi su social, le comunità di Google+ attraggono spam, ma Google+ ha il miglior sistema di gestione spam: le rintraccia e le trattiene fino all’approvazione del moderatore invece di renderle pubbliche. Il moderatore può anche facilmente rimuovere o bannare utenti che spammano ripetutamente.

Se volete limitare le spam create una community privata e invitate solo chi volete voi. Oppure, potete impostarla come pubblica e moderare tutte le richieste al suo interno.

#8: Fatevi localizzare

Google+ ha rimpiazzato Google Places e i clienti che sono su Google+ lasciano recensioni sulla vostra pagina locale di Google+ senza considerare se siete o meno attivi sulla stessa.

Perché Google+ è così importante per le aziende locali?

Innanzi tutto la ricerca dei risultati ora mette in evidenza le recensioni, i dettagli e le immagini della vostra pagina Google+

Inoltre, gli utenti di Google+ ricevono delle note per recensire la vostra attività se la cercano su Google.

Per ultimo ma non meno importante, Google+ sta cercando di diventare una risorsa ancora maggiore per le aziende locali attraverso le app per iOS e Android.

Se non avete la pagina Google+ local potete iniziare andando su Scegli categoria, scegliere Attività Locale ed inserire il vostro numero telefonico. Google+ si metterà in contatto con voi.

Ora sta a voi

Da Autorship alle community, Google+ può essere decisivo per aiutarvi a dimostrare la vostra autorità, aumentare la visibilità e accrescere i vostri follower.

Cosa ne pensate? Avete mai usato qualcuna di queste funzioni? Quali trovate più interessanti?

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.